sabato 30 gennaio 2016

Carnevale! Ricetta delle Frittelle lunghe di Sardegna.

I dolci tipici carnevaleschi in Sardegna si chiamano Cathas o Cattas, sono delle deliziose frittelle lunghe ricoperte di zucchero ma a volte anche immerse nel miele caldo "ammerradasa"!

Ingredienti e ricetta per preparare delle ottime Cathas e portare 
sulle vostre tavole un dolce tipico sardo! 
  • 500gr di farina di semola di grano duro rimacinata
  • 1 cucchiaio di zucchero bianco
  • 15gr di lievito di birra
  • Acqua tiepida 250ml
  • Latte tiepido 250ml
  • 2 uova
  • 1 arancia
  • ½ bicchiere di acquavite o anice
  • Zucchero per guarnire o miele
  • Olio per friggere


Grattugiate la buccia dell'arancia e spremetene il succo. Sciogliete il lievito con un po’ di acqua tiepida e 1 cucchiaio di zucchero. In una bacinella piuttosto alta mettete la farina, le uova e la buccia di arancia. Mescolate un po’ e iniziate a mettere il lievito, lavorate bene e aggiungete un po’ di latte e un po’ d’acqua, l’impasto deve risultare molto liquido, quasi come una pastella. Raggiunta la consistenza desiderata (tenete conto che il composto dovrà agevolmente scendere da un imbuto) versate il succo d’arancia e l’acquavite. Lavorate ancora bene. 
Quando il composto è omogeneo, coprite la bacinella con un canovaccio e fatelo riposare in un luogo piuttosto caldo e a temperatura costante per favorire la lievitazione. 
Dopo circa 2 ore, l’impasto sarà raddoppiato di volume e si saranno formate delle piccole bolle in superficie. Se ciò non accade, lasciate riposare ancora. Armatevi di un imbuto, un mestolo e una padella per friggere. Scaldate bene l’olio e iniziate a friggere versando con il mestolo l’impasto dentro l’imbuto. Con cura versare il composto nell’olio bollente, formando delle spirali. Quando sono ben dorate togliete dall’olio, scolate nella carta assorbente e passate nello zucchero per guarnire. Si mangiano calde, magari con un buon caffè seguito da un bicchierino di mirto!